I più venduti

Informazioni

Feed RSS

Nessun RSS feed aggiunto

Blog Ultimi Commenti

Non ci sono ancora commenti.

Come acquistare ed usare lo spray al peperoncino antiaggressione.

Come acquistare ed usare lo spray al peperoncino antiaggressione.

Imparare ad usare lo spray urticante al peperoncino nel modo più efficace in soli 5 punti.



Ai lettori del nostro blog è ormai chiaro quanto possa essere fondamentale l\'utilizzo dello spray al peperoncino come arma di difesa personale in caso di aggressioni. A chi invece non è ancora convinto dell\'utilità di questo strumento, consigliamo la lettura dei nostri numerosi articoli sul tema.

Oggi ci occuperemo invece di un aspetto decisamente più pratico: l\'utilizzo dello spray anti-aggressione. Nella speranza che non si presenti mai l\'occasione di usarlo, è però importante sapere cosa fare nel caso in cui ci si debba proteggere da un\'aggressione.

Di seguito elenchiamo i cinque punti fondamentali, quelli che vanno assolutamente conosciuti e memorizzati prima di acquistare la prima confezione di spray al peperoncino.



1) Scegliere il giusto spray

In Italia lo spray al peperoncino è considerato un\'arma di difesa, ed è quindi completamente legale, purché rispetti le disposizioni del Decreto Legge del 12 Maggio 2011, N.103.

Abbiamo trattato questo argomento in modo approfondito in un precedente articolo, per cui ci limiteremo a riassumere brevemente quali sono le caratteristiche che lo spray deve rispettare per essere considerato legale:

  • deve contenere il principio attivo Oleoresin Capsicum (l\'olio estratto naturalmente dal peperoncino) nella concentrazione massima del 10%;

  • la bomboletta, al momento dell\'acquisto, dev\'essere sigillata;

  • la gittata utile non deve essere superiore ai tre metri;

  • la confezione deve riportare indicazioni circa i materiali impiegati ed i metodi di lavorazione, nonché la quantità della miscela e tutte le sue componenti.

Quale getto scegliere?

Esistono due tipi di getto: quello balistico e quello spray. Entrambi sono legali, ed entrambi sono efficaci: a stabilire quale sia migliore dell\'altro è la situazione in cui lo spray viene utilizzato. Quando si pensa all\'acquisto dello spray al peperoncino, è fondamentale considerare il tipo di ambiente in cui, con maggior probabilità, si cercherà il supporto di questo strumento. Per strada? In un parcheggio coperto? In campagna? Ad ogni luogo corrisponde lo spray adatto (parlando di getto): il nostro consiglio è quello di munirsi di entrambe le varianti, per sentirsi protetti in ogni situazione.

Ma quali sono le differenze?

Lo spray di tipo balistico ha un getto più liquido, concentrato. Può raggiunge distanze leggermente più lunghe rispetto a quello conico. Ha una superficie di impatto minore in quanto il getto ha una direzione più lineare, pertanto è importante prendere bene la mira prima di azionarlo. Nel caso in cui si scelga di usare questo spray, è consigliato prima farci un po\' di pratica.

Il getto conico è meno denso, più vaporoso, ma ha un diametro più ampio e può addirittura colpire più di un aggressore con lo stesso spruzzo. Per la sua semplicità d\'uso non serve acquisire troppa pratica.

2) Lo spray antiaggressione deve essere posto fuori dalla portata dei bambini

Può sembrare banale, ma è sempre meglio ricordarlo: lo spray al peperoncino è considerato un\'arma (di difesa, ma sempre un\'arma!) e pertanto è molto pericoloso. Tenerlo lontano dai bambini, che potrebbero scambiarlo per un gioco divertente, dev\'essere una delle preoccupazioni principali.

3) Quando usare lo spray al peperoncino:

Il fatto che lo spray urticante sia considerato legale in Italia, non ne giustifica un uso sconsiderato ed immotivato. Lo spray al peperoncino va usato solamente in situazioni in cui la minaccia è evidente: parliamo naturalmente delle situazioni in cui la nostra sicurezza è in pericolo, ed abbiamo necessariamente bisogno di uno strumento capace di garantire la nostra difesa personale. Non è raro essere avventati nel giudizio: spesso ci lasciamo condizionare dalla nostra paura: per questo, prima di spruzzare il contenuto della bomboletta spray negli occhi di qualcuno, bisogna essere certi che abbia intenzioni violente!

4) Lo spray al peperoncino deve essere sempre a portata di mano

Una volta appurato che siamo in pericolo, è bene non farsi trovare impreparati. Nelle situazioni di urgenza lo spray deve essere usato in modo immediato, quindi è fondamentale tenerlo in un posto facile da afferrare. Un suggerimento è quello di tenerlo nella tasca della giacca o del cappotto, direttamente in mano se ci si trova in strade poco raccomandabili o in tratti di strada non illuminati. È sconsigliato metterlo in borsa in quanto può andare in fondo e prenderlo risulterebbe decisamente troppo impegnativo.

5) Come usare lo spray in caso di minaccia

Dedichiamo l\'ultimo punto del nostro elenco all\'utilizzo effettivo dello spray al peperoncino. Perché solo un punto e per giunta in fondo alla lista? Perché l\'uso dello spray è molto semplice ed intuitivo!Basta impugnare la bomboletta, direzionare il getto e spruzzare il contenuto in faccia all\'aggressore. È consigliato proteggersi gli occhi durante l\'atto perché il vento,se molto forte e contrario, potrebbe spingere una parte dello spray proprio verso chi lo usa.

Una volta colpito l\'aggressore, è bene spostarsi lateralmente (senza dargli le spalle) rispetto alla direzione in cui ci si trovava: in questo modo si evita il rischio di venire colpiti nel caso in cui l\'aggressore venga colto da un attacco d\'ira. Ora c\'è solo una cosa da fare: correre via e chiamare subito il 113!

Pubblicato il 25/01/2016 23:29:54
Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Aggiungi un commento
Nome:*
Email:*
Messaggio:*
  Captcha
  Aggiungi un commento